Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Casalinga "disperata" perde tutto ai videopoker e inventa il furto con carta clonata

Casalinga "disperata" perde al videopoker e inventa il furto con carta clonata, ma viene scoperta
2 Minuti di Lettura
Sabato 24 Agosto 2019, 16:31 - Ultimo aggiornamento: 16:32

Quando si dice, casalinghe disperate. Perde parecchi euro al videopoker e per nascondere la perdita finge che la propria carta bancomat è stata clonata. Protagonista della vicenda, una casalinga di 59 anni di Vescovato col vizio del gioco d'azzardo.

LEGGI ANCHE Perde al videogioco e scatena la furia: 14enne uccide a coltellate l'amico di 15 anni

La signora, infatti, aveva denunciato che la sua carta Bancoposta era stata usata in modo fraudolento per prelevare 640 euro.  Ma i carabinieri di Cremona hanno scoperto che la casalinga si era inventata tutto per coprire un ammanco di denaro che aveva usato per giocare ai videopoker. È stata quindi denunciata per simulazione di reato. Come l'hanno smascherata?

I carabinieri hanno analizzato le immagini ricavate dai sistemi di videosorveglianza nei pressi degli sportelli indicati dalla donna e hanno scoperto che non c'erano stati prelievi negli orari segnalati, mentre è stato accertato che la donna aveva effettuato un solo prelievo per l'intera somma e l'aveva persa al videopoker in un bar in cui era stata ripresa da altre telecamere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA