Rubano le carrozzine della squadra di basket e le distruggono. «Rovinata la vita di un atleta»

Rubano le carrozzine della squadra di basket e le distruggono. «Rovinata la vita di un atleta»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 11 Agosto 2021, 18:29

Sono entrati nella palestra, hanno rubato le carrozzine di una squadra di basket e poi le hanno abbandonate in un campo. A Sorso, provincia di Sassari, un'intera città è indignata per quanto è accaduto nella notte tra il 9 e il 10 agosto. Rabbiosa la reazione del capitano, Claudio Spanu: «Questi sono gli elementi che rubano la vita di un atleta di basket – scrive in un post su Facebook –. Io vi troverò: denunciatemi pure». Su quanto accaduto ieri notte stanno indagano i carabinieri, che hanno a disposizione anche un video. 

Incendi Calabria, morto anziano: cercava di spegnere le fiamme. Inferno Algeria, 65 vittime

Carrozine rubate, il filmato

Nel filmato si vedrebbero alcuni ragazzi che entrano nella palestra e portano via diverse sedie-carrozzelle utilizzate dai giocatori di basket squadra Dinamo Lab. Poi, i giovani sarebbero usciti dalla palestra e avrebbero fatto il giro del quartiere seduti sulle sedie, spingendosi a vicenda e mettendosi a giocare "all'autoscontro", urtando inoltre diverse autovetture in sosta. Sono stati alcuni abitanti della zona ad averli immortalati, dopo essere stati stati svegliati dalle urla dei ragazzi.

Danneggiate le carrozzelle

Una volta che si sono divertiti con le carrozzine rubate, e danneggiate, i giovani le hanno abbandonate in un campo nei pressi di via Marina. Le sedie carrozzelle sono state recuperate dai residenti e consegnate al capitano della squadra Claudio Spano, che le ha già portate in un centro di riparazione.

Zona gialla, Sicilia il 23 agosto (non il 16) e Sardegna a fine mese. Il caso Calabria

Interrogazione in Comune

«La palestra di via Dessì è un fiore all’occhiello della nostra città, che ospita importanti società sportive. Quello che è successo nella notte tra il 9 e 10 agosto ha gli effetti di una subdola violenza, infima e al di fuori dell’umana ragione – dichiarano i consiglieri comunali del Partito Democratico, Maria Giovanna Delrio e Antonio Spano –. Tutto il patrimonio deve essere protetto da atti vandalici, che vanno evitati non solo con i giusti controlli, ma anche con opere di sensibilizzazione volte al rispetto delle persone, degli animali e delle cose». I due consiglieri hanno presentato una interrogazione urgente in Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA