MATTEO SALVINI

Carola Rackete in tribunale ad Agrigento: «Salvini? Non penso niente. L'Ue deve agire»

Giovedì 18 Luglio 2019
8
Carola Rackete in tribunale ad Agrigento: «Salvini? Non penso niente. L'Ue deve agire»

«Abbiamo migliaia di profughi che vanno evacuati da un paese in guerra. Mi aspetto dalla commissione europea che trovi al più presto un accordo per dividere i profughi tra i paesi europei», ha detto Carola Rackete, la comandante della Sea watch, parlando con i giornalisti fuori dal palazzo di giustizia di Agrigento dove è stata interrogata per quasi quattro ore. «Cosa penso del ministro dell'interno? Niente», ha aggiunto.

«Carola non è più membro dell'equipaggio della Sea Watch quindi a questo punto farà altro. Nella sua vita non ha fatto solo la capitana ma tanto altro. Farà quel che crede», ha detto il suo avvocato Alessandro Gamberini.
 

Ultimo aggiornamento: 19 Luglio, 08:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma