Carabinieri, Luzi: «L'emergenza sanitaria genera incertezza e solitudine»

Il Comandante Generale è intervenuto durante la conferenza sulla prevenzione degli stati di disagio e la promozione del benessere nell'Arma

Carabinieri, Luzi: «L'emergenza sanitaria genera incertezza e solitudine»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Aprile 2022, 17:04

Si è tenuta oggi la conferenza sulla prevenzione degli stati di disagio e la promozione del benessere nell'Arma dei Carabinieri cui hanno partecipato Pierpaolo Sileri, sottosegretario del Ministero della Salute, Nicola Molteni, sottosegretario del Ministero dell'Interno e Teo Luzi, Comandante Generale dell'Arma dei carabinieri. 

«L'iniziativa di oggi testimonia la grande attenzione verso il personale», ha esordito Luzi che ha sottolineato come l'argomento del benessere degli uomini dell'Arma sia reso attuale dalla emergenza sanitaria che ha generato un forte senso di incertezza e solitudine. Effetti aggravati dalla crisi e dalla guerra in corso.

«Il Carabiniere coltiva la cultura del noi» 

Il Comandante ha ribadito che «Il disagio nascendo nei luoghi di vita e di lavoro va superato con l'aiuto delle comunità stesse. L'Arma è consapevole che il Carabiniere è al centro e coltiva la cultura del noi».

Successivamente nell'intervento ha ricordato la premessa del regolamento generale, in cui «È ribadito che il Carabiniere sia sostenuto paternamente: rigore e impegno con il quale l'amministrazione si deve porre» aggiungendo che «È necessario che alle attività di promozione e prevenzione si arrivi tramite un percorso culturale. Questa resta la sfida più impegnativa. Bisogna condividere con le istituzioni un processo che garantisca il benessere dei lavoratori in divisa e una migliore qualità di vita».

Strumenti innovativi per promuovere i valori dell'Arma e la serenità

Come ha specificato il Comandante, la qualità di vita resta connessa anche ad altri fattori multidimensionali: «Il lavoro è solo un tassello di grande importanza. Il benessere di un Carabiniere rappresenta un traguardo verso il quale si arriva tutti insieme, l'Arma s'impegna a promuovere cultura del benessere e della prevenzione». Il tema è molto più ampio rispetto a quello sanitario: «Le iniziative di collaborazione sono volte all'uso di strumenti innovativi per promuovere la creazione di serenità per perseguire i valori dell'Arma». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA