Capalbio, spiagge in lockdwon per le norme anti-Covid nel fine settimana di Pasqua: «Rischio di assembramenti»

Capalbio, spiagge in lockdwon per le norme anti-Covid nel fine settimana di Pasqua: «Rischio di assembramenti»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 31 Marzo 2021, 15:11

Spiagge in lockdown nel fine settimana di Pasqua: il comune di Capalbio (Grosseto) vieta l'accesso al mare. Nei giorni di sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 aprile è vietato recarsi sul litorale e, per questo, saranno bloccati gli ingressi alle spiagge di Torba, Chiarone, Macchiatonda, il passaggio pedonale nei pressi dell'Oasi Wwf e gli accessi al litorale che costeggia la ferrovia.

«Le misure previste dal decreto Draghi del 16 marzo scorso e le regole per la zona rossa Toscana - spiega il vicesindaco Giuseppe Ranieri - prevedono misure stringenti nel fine settimana di Pasqua, con la sola deroga della possibilità per due adulti di fare visita a dei familiari. Abbiamo deciso di limitare l'accesso alle spiagge per evitare che le passeggiate sull'arenile siano un'occasione per creare assembramenti. I momenti che stiamo vivendo ci impongono ancora sacrifici e dobbiamo essere rispettosi, tutti, delle regole imposte».

Intanto il Comune, attraverso la Polizia municipale e in accordo con le altre forze dell'ordine, ha intensificato i controlli sul territorio, anche per verificare l'eventuale presenza nelle seconde cose. «L'accoglienza della nostra terra è nota a tutti - aggiunge Ranieri - ma in questo momento non possiamo permetterci rischi, anche per cercare di contenere i contagi e sperare di arrivare all'estate con un territorio libero dal Covid».

© RIPRODUZIONE RISERVATA