«Addio collega», l'ultimo saluto a Gino: il cane poliziotto ucciso da un linfoma

Lunedì 6 Maggio 2019
Gino, il cane poliziotto e il suo conduttore Aldo Dammacco

«Non sei il primo e non sarai l’ultimo che andandosene porta con sé un pezzo del cuore del suo padrone». È il messaggio commovente per Gino, un cane poliziotto ucciso da un linfoma, lasciato sulle pagine Facebook dall'Agente Lisa. Il cane Gino, un labrador irlandese specializzato nella ricerca di esplosivi e armi, è morto qualche giorno fa. Aveva finito con successo molte missioni nella provincia di Bari. Qualche tempo fa era andato in pensione ed era stato adottato proprio dal suo conduttore, Aldo Dammacco, diventato compagno di tante avventure.
 

 

«Gino, avevi un nome “umano” e forse anche per questo sei stato un compagno e un amico per Aldo - scrive Agente Lisa -. Quante ne avete passate e quante ne avete fatte insieme, proprio come si fa tra amici».

E ancora: «Il “malaccio” spesso non ha risparmiato nessuno, nemmeno te. E sono sicura che come sempre avrai affrontato anche questo grande salto nel buio con quello sguardo fisso, senza paura. E come sempre Aldo era lì con te. Ciao collega, grazie di tutto e buon ponte».

Ultimo aggiornamento: 19:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma