Colpo alla camorra, stanato il super latitante Antonio Orlando: era ricercato da 15 anni

Martedì 27 Novembre 2018 di Ferdinando Bocchetti
La foto di Orlando sul documento semibruciato

Il super latitante Antonio Orlando, alias Mazzolino, è stato catturato nella notte in un appartamento di Mugnano. Orlando è il capo indiscusso dell'omonima cosca criminale di Marano, subentrata da qualche anno ai Polverino nella gestione degli affari illeciti.
 


«Mazzolino» era tra i 100 latitanti più pericolosi d'Italia. L'uomo era ricercato dal lontano 2003. L'operazione è stata condotta dai carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna, agli ordini del colonnello Giardelli e del maggiore Bagarolo, coordinati dal magistrato della Dda di Napoli Maria Di Mauro.

Ultimo aggiornamento: 11:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA