Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Camogli, frana il cimitero: 200 bare finiscono in mare

Camogli, frana il cimitero: 200 bare finiscono in mare
2 Minuti di Lettura
Lunedì 22 Febbraio 2021, 18:48 - Ultimo aggiornamento: 20:37

Duecento bare in mare a Camogli, provincia di Genova. Sul litorale, proprio dove c'è il cimitero, si è staccato un pezzo di costone dalla roccia. E così circa duecento bare sono finite in acqua. Sono subito intervenuti i pompieri e i vigili del fuoco per recuperarle e mettere in sicurezza quelle rimaste in bilico.

 

Assessore Tino Revelo: «La mareggiata ha scavato la roccia»

La frana non è stato un evento del tutto imprevisto. L'assessore comunale ai Lavori pubblici Tino Revello al Secolo XIX ha spiegato che la zona era «sotto controllo, monitorata e transennata da qualche giorno perché si sentivano scricchiolii». Quindi l’ipotesi è che «la mareggiata abbia scavato circa 50 metri verso l’interno».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA