FONDI

Bonaccini: «Dal Governo altri 2 miliardi alle Regioni o stop alle relazioni istituzionali»

Giovedì 25 Giugno 2020
Bonaccini: «Dal Governo altri 2 miliardi alle Regioni o stop alle relazioni istituzionali»

Stefano Bonaccini alza la voce. «Col Governo bisogna che arriviamo un accordo, o stanzia altri 2 miliardi di euro per le Regioni a statuto ordinario o interrompiamo le relazioni istituzionali», dice il presidente dell'Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, in una videoconferenza sull'assestamento al bilancio 2020 della Giunta emiliana.
«A nome delle Regioni, abbiamo la necessità, altrimenti non riusciamo a chiudere i nostri bilanci», sottolinea Bonaccini. «Per quanto riguarda le risposte che ci aspettiamo - spiega il presidente della Conferenza delle Regioni - l'ho detto al ministro Gualtieri, al Governo, al ministro Boccia: entro pochi giorni mi auguro troveremo un accordo politico per avere le risorse che possono arrivare anche nelle prossime settimane, nei prossimi mesi, ma ripeto: noi non ci muoviamo da quella proposta. Se quella proposta non verrà accolta e non troviamo un accordo, noi interrompiamo le relazioni istituzionali». «Sarebbe la prima volta che mi capita da cinque anni in cui faccio il presidente della Conferenza delle Regioni - rimarca Bonaccini - Siccome io sto lavorando molto bene col Governo, ho fiducia».

«Scuola, troppa confusione», le Regioni contro il ministro Azzolina, ora le linee guida cambiano

Fase 3, dai viaggi all'estero a discoteche e cinema: cosa si può fare ora

«Quelle linee guida che erano state presentate» sulla scuola «per noi non erano ricevibili. Abbiamo fatto delle controproposte che mi auguro il Ministero possa recepire e ho trovato grande disponibilità del ministro Azzolina», spiega ancora Bonaccini.
 

Ultimo aggiornamento: 14:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA