Bolzano, donna precipita in un canalone e muore a 40 anni: era in vacanza con marito e 2 figli Foto

Turista veneta di 40 anni precipita in un canalone e muore: era in vacanza con marito e 2 figli (Foto di Joachim Steiof-Pingel da Pixabay)
di Redazione Web
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Giugno 2020, 09:30 - Ultimo aggiornamento: 18:20

BOLZANO - Tragedia in valle Aurina. Una turista 40enne di Casale sul Sile,  Elisa Montanucci, 40 anni, mamma di due figli di 8 e 10 anni, è morta ieri, martedì 23 giugno, durante un'escursione al lago di Grießbach. Sul posto è intervenuto il soccorso alpino dell’Alpenverein Südtirol che ne ha recuperato il corpo, ormai senza vita.

Arianna Varone muore a 21 anni in un incidente sullo scooter: choc nel calcio femminile

La donna si trovava in villeggiatura con il marito Fabio Boscolo, che gestisce a Preganziol un negozio di sport, e i figli, in località San Pietro. Martedì la famiglia aveva deciso di fare un'escursione verso il lago di Gries, in alta quota. A un certo punto della camminata il marito ha deciso di fermarsi perché i bambini erano stanchi. Elisa ha così proseguito in solitaria. 

Quando nel tardo pomeriggio, verso le 18, non ha fatto rientro è scattato l'allarme. I soccorsi, utilizzando il geolocalizzatore del telefono della donna, hanno fatto la tragica scoperta intorno alle 20.30: la 40enne è precipitata a terra dopo una caduta di diversi metri. Per lei non c'era più nulla da fare. La salma è stata recuperata dall'elicottero dell'Aiut Alpin in un canalone a circa 2.400 metri di quota. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA