Bolzano, Margherita Giordano investita da una betoniera: sul posto arriva il fidanzato medico legale e la trova morta. L'uomo sotto choc

A Bolzano giovedì pomeriggio è morta investita da una betoniera Margherita Giordano, professoressa originaria di Somma Vesuviana: aveva 34 anni

Bolzano, Margherita Giordano investita da una betoniera: sul posto arriva il fidanzato medico legale e la trova morta. L'uomo sotto choc
3 Minuti di Lettura
Sabato 26 Novembre 2022, 13:29 - Ultimo aggiornamento: 27 Novembre, 09:53

A Bolzano giovedì pomeriggio è morta investita da una betoniera Margherita Giordano, professoressa originaria di Somma Vesuviana: aveva 34 anni. Si trovava in sella alla sua bicicletta all'incrocio tra Corso Italia e Corso Libertà, in piazza Mazzini a Bolzano, che in passato è stato luogo di numerosi incidenti.

A quell'incrocio ad aiutare, è arrivato il suo compagno, medico legale inviato dall'Asl sul luogo dell'incidente. Un dramma nel dramma: l'uomo si è trovato di fronte la fidanzata morta. Ora, secondo quanto riporta il Corriere, è ancora sotto choc. 

Roma, betoniera travolge auto: «Quel camion andava a zig zag abbiamo temuto un attentato»

Investita da una betoniera, arriva il fidanzato medico: la trova morta

Margherita Giordano si era trasferita dal Vesuviano a Bolzano per lavorare e insegnava alle San Filippo Neri. E mentre tutti piangono la dnna definendola in coro «una persona speciale» proseguono le indagini della polizia municipale per accertare la dinamica del tragico investimento costato la vita, a Margherita Giordano. L'autista del pesante mezzo è indagato per omicidio colposo: si tratta di un 51enne trentino. Un atto dovuto per poter proseguire le indagini. Ma sul banco degli imputati ci sono i semafori che regolano il passaggio di veicoli, pedoni e ciclisti in quel tratto.  Ieri pomeriggio intanto è stato installato un nuovo semaforo proprio all'incrocio teatro della tragedia, che dovrebbe ora venire regolato in maniera da dare precedenza al passaggio delle biciclette, per alcuni secondi, rispetto agli altri veicoli.

Betoniera finisce contro una casa a Monte San Giovanni, autista muore a 62 anni

Il cordoglio

Sulla vicenda interviene su Facebook anche l'assessore comunale Stefano Fattor affermando che «tutte soluzioni che tecnici della mobilità, polizia municipale, protezione civile, hanno studiato da molto tempo. Nulla è semplice e ognuna di queste ipotesi o non è tecnicamente possibile o ha bisogno di condizioni preliminari molto complicate. Rimane il dolore immenso per ciò che è successo». Sull'incrocio sono stati depositati fiori e lumini, come anche davanti alle scuole Alfieri, dove la vittima lavorava come insegnante di sostegno. «Una Donna intelligente e costantemente con il sorriso stampato sulle labbra», la ricorda invece così la Nuova Compagnia Teatro Brunico, con la quale Giordano si esibiva nel tempo libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA