Bimbo ucciso dal trattore, il nonno non si dà pace: «Ero alla guida, non ho visto Silvano»

Venerdì 29 Marzo 2019
2
Bimbo ucciso dal trattore, il nonno non si dà pace: «Ero alla guida, non l'ho visto»

La tragica morte di Silvano Carta, il bambino morto a tre anni investito dal trattore del nonno, ha sconvolto una intera comunità: c'è attesa per l'autopsia sul corpicino del bimbo, che ieri è finito nella morsa delle lame della fresa del mezzo agricolo con cui il nonno 58enne stava arando il terreno. Secondo quanto appreso il nonno ha spiegato agli inquirenti di non essersi accorto del piccolo, che si era allontanato dalla casa dove si stava festeggiando il secondo compleanno del fratellino, a pochi metri di distanza dal terreno. Un dramma avvenuto in un podere di famiglia, sulla statale 72 tra Capo Comino e e Irgoli, in provincia di Nuoro.

Bambino di tre anni muore travolto dal trattore agricolo guidato dal nonno

Il nonno, un 58enne di Siniscola, ha spiegato di aver bloccato il motore dopo essersi accorto che c’era qualcosa che non andava, e dopo essere sceso dal mezzo si è ritrovato davanti ad una scena straziante. Il piccolo Silvano gli è morto tra le braccia: inutili i soccorsi dei sanitari del 118 intervenuti sul posto. «Era un bimbo educato e vivace, è una tragedia insopportabile», ha detto uno dei parenti, uno zio.

Parenti e amici della famiglia si alternano nella camera mortuaria dell'ospedale San Francesco a Nuoro per portare conforto ad una famiglia straziata dal dolore. Le indagini sono portate avanti dai carabinieri della Compagnia di Siniscola al comando del Capitano Andrea Leacche. Il magistrato di turno, il sostituto procuratore Ireno Satta, ha aperto un fascicolo d'inchiesta e disposto un esame necroscopico esterno ma non ha ancora autorizzato l'esame autoptico: attualmente non risultano persone iscritte nel registro degli indagati.

Ultimo aggiornamento: 13:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA