Bimbo di due anni travolto e ucciso a Bari dal padre che fa retromarcia

Domenica 19 Luglio 2020

Travolto e ucciso dal padre che stava facendo manovra con l'auto. Un bimbo di due anni è morto la notte scorsa a Bari dopo essere stato investito dall'auto del padre. L'incidente è avvenuto nel campo nomadi del quartiere Japigia. Il piccolo - secondo una prima ricostruzione della polizia e del pm di turno, Francesco Bretone - sarebbe stato investito durante una manovra in retromarcia eseguita dal padre, che non si è accorto della presenza del piccolo. Il bambino è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Di Venere di Bari-Carbonara, ma al suo arrivo le condizioni erano già molto gravi. I medici hanno provato a rianimarlo, ma il piccolo non ce l'ha fatta. È stata comunque disposta l'autopsia, ma sembrano non esserci dubbi sul fatto che si sia trattato di una fatalità.

Roseto, travolto e ucciso dal camion dei rifiuti
Asti, allevatore fa retromarcia con il pickup e uccide il figlio di 3 anni
Bimbo di 4 anni muore travolto dalla madre alla guida di un suv in retromarcia a Brescia

© RIPRODUZIONE RISERVATA