Bimba nasce a Vallepietra, il paese di 300 abitanti in provincia di Roma dove la cicogna non atterrava da 6 anni

Vallepietra. Campane a festa nasce bambina dopo sei anni di nascite zero
di Antonio Scattoni
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 31 Marzo 2021, 18:15 - Ultimo aggiornamento: 1 Aprile, 10:02

Vallepietra le campane hanno suonato a festa per la nascita di Nicole. Erano trascorsi sei anni dall’ultimo atterraggio della cicogna nel paese sui Simbruini a est di Subiaco, in provincia di Roma. Il fiocco rosa è sulla porta di Rosa Lauri e Francesco Del Signore: la piccola è nata il 28 marzo alle 12.55 al Policlinico Casilino di Roma. Naturalmente la notizia, soprattutto in questi tempi di pandemìa di Covid,  ha portato la gioia nell’intera comunità di meno di 300 abitanti. Il parroco Don Alberto ha suonato a festa le campane e tutti si sono uniti in un grande applauso per festeggiare la piccola Nicole che è tornata a casa ieri pomeriggio.

Festa nel comune

Dalle finestre tutti hanno salutato la giovane coppia e la loro bambina. 


 

"La nascita di un bimbo è sempre un raggio di luce – dice il sindaco Flavio De Santis - che si accende per illuminare e riscaldare una parte del creato, per la nostra comunità, sta diventando un evento eccezionale ed è importante farne un momento di festa ed un segno di grande speranza. L’Amministrazione comunale dà il benvenuto alla piccola Nicole ed esprime i più sentiti e fervidi auguri a mamma Rosa, papà Francesco, i nonni ed i parenti tutti".

A suonare le campane della chiesa il parroco Don Alberto che è anche rettore del Santuario della Trinità che si trova nel territorio di Vallepietra sul Monte Autore a 1.400 metri di altitudine: "Una speranza – dice Don Alberto - di vita in un periodo triste per il Covid e la sua pandemia ma la nascita di Nicole testimonia che la vita vince sempre e porta felicità e speranza per il futuro".

"Avere un figlio è l’evento più bello ed emozionante – dice Rosa Lauri -  Un grazie va anche al Policlinico Casilino, una struttura di eccellenza sia in professionalità sia in assistenza".

Il papà Francesco è ancora emozionato: "Ho passato 13 ore nella sala parto ma è stato bellissimo, una emozione unica ed ora ci coccoliamo la nostra Nicole, la prima figlia".  

© RIPRODUZIONE RISERVATA