Bimba di tre anni cade nella piscina vuota e muore a Eboli

Venerdì 31 Maggio 2019 di Paolo Panaro
Bimba di tre anni cade nella piscina vuota e muore a Eboli

Tragedia ad Eboli questa sera dove una bimba è caduta in una piscina vuota ed è deceduta. La bimba ha perso la vita qualche istante dopo essere caduta nella vasca rimasta senz'acqua. I familiari della piccola hanno allertato le forze dell'ordine e sul posto si sono precipitati i soccorritori del 118 con un'ambulanza e i carabinieri della compagnia di Eboli, Comune della provincia di Salerno, che hanno avviato le indagini per ricostruire l'episodio. Il cadavere è stato trasferita all'obitorio dell'ospedale di Eboli.

«Sono triste quando faccio sesso con il nonno»: il 73enne condannato dopo il messaggio della bimba di 8 anni

Meningite, bimba di 10 anni ricoverata, allertata la scuola: «La piccola è continuamente monitorata»
 



La bimba deceduta in seguito alla caduta in una piscina in disuso, sarebbe morta per annegamento. È una delle ipotesi al vaglio dei carabinieri della compagnia di Eboli che indagano sulla tragedia avvenuta intorno alle 18 nella casa in cui la piccola viveva con la propria famiglia in zona Prato.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai militari, guidati dal capitano Luca Geminale, la bambina di nazionalità marocchina si sarebbe introdotta all'interno della piscina dalle scale e si sarebbe tuffata in una pozza creata dall'acqua piovana. I genitori, dai quali si era allontanata poco prima, l'hanno rinvenuta con il viso in acqua.

Il personale del 118, intervenuto tempestivamente, ha provato in ogni modo a rianimare la piccola ma ogni tentativo è risultato vano. Il corpo della bimba è stato trasportato all'obitorio dell'ospedale di Eboli in attesa dell'esame autoptico che chiarirà le cause del decesso.

Ultimo aggiornamento: 1 Giugno, 11:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma