Biella, un uomo e una donna trovati morti in auto: ipotesi omicidio-suicidio

A dare l'allarme un contadino che ha visto l'auto poco lontano dall'uscita di Castelletto Cervo

Biella, un uomo e una donna trovati morti in auto: sospetto omicidio-suicidio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 26 Gennaio 2022, 15:53

Un uomo e una donna, di 69 e 70 anni, sono stati trovati morti in un'auto in provincia di Biella, in un'area boschiva nella zona di Cossato. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo, Walter Condò, avrebbe sparato alla donna, Albertina Creola, per poi togliersi la vita con la stessa arma da fuoco: l'ipotesi infatti è quella di omicidio-suicidio. Sconosciuti al momento i motivi del gesto: sono ancora in corso i rilievi della polizia scientifica e quelli del medico legale. 

Licata, strage per l'eredità: uccide fratello, cognata, i nipotini e si toglie la vita. Il bimbo di 11 anni trovato sotto al letto

Cossato, omicidio-suicidio

A dare l'allarme un contadino, che ha notato un'auto ferma lungo la strada che corre parallela alla Biella-Cossato, poco lontano dall'uscita di Castelletto Cervo. Secondo le prime informazioni, lui avrebbe sparato a lei con una pistola e poi si sarebbe tolto la vita con la stessa arma. Si tratta del secondo omicidio-suicidio avvenuto dall'inizio dell'anno in Piemonte. Lo scorso 18 gennaio, all'interno di un'auto parcheggiata in un cascinale di Strambino, nel Torinese, vennero trovati i cadaveri di una coppia di 71 e 64 anni. Un gesto disperato, secondo quanto appurato dai militari dell'Arma, per mettere fine alle sofferenze della donna, malata da tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA