Bicarbonato dopo l'abbuffata di Pasquetta: 43enne finisce in ospedale con lacerazione dello stomaco

All'ospedale di Baggiovara è stata necessaria un'operazione di tre ore per salvargli la vita

Bicarbonato dopo l'abbuffata di Pasquetta: 43enne finisce in ospedale con lacerazione dello stomaco
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 11 Maggio 2022, 13:25 - Ultimo aggiornamento: 18:54

Stava per finire in tragedia la grigliata di Pasquetta di un 43enne modense che, dopo l'abbuffata, è finito in ospedale con una lacerazione gastrica. L'uomo ha raccontato di aver mangiato carne con gli amici, bevendo birra, poi una pizza in famiglia e, infine, acqua frizzante e bicarbonato. Due cucchiai interi, per digerire. All'ospedale di Baggiovara è stata necessaria un'operazione di tre ore per salvargli la vita. A riportare la vicenda è il Resto del Carlino di Modena.

 

Bicarbonato dopo l'abbuffata: lacerazione gastrica per un 43enne modenese

L'uomo si è recato all'ospedale in seguito a fortissimi dolori la sera di Pasquetta, intorno alle 22.50. I medici avevano immediatamente ipotizzato una pancreatite acuta. Solo successivamente è emersa una perforazione gastrica. L'equipe dei chirurghi d'urgenza, guidati da Micaela Piccoli, ha eseguito una resezione gastrica subtotale, poi il paziente è stato trasferito in terapia intensiva.

«Occorre prestare grande attenzione all'alimentazione, non solo alla quantità di cibo che si ingerisce, ma anche a che alimenti si mischiano», spiega Piccoli. Il 43enne racconta di aver avvertito «una sorta di esplosione, una forte pressione a livello dello stomaco, come se ci fosse stata una lacerazione. Ho capito subito che era successo qualcosa di grave».

© RIPRODUZIONE RISERVATA