Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Barletta, 3.300 piante di marijuana sequestrate in un canneto: scoperta piantagione record di 2mila metri quadrati

Arrestate tre uomini di origine rumena

Barletta, 3.300 piante sequestrate in un canneto: piantagione estesa su circa 2mila mq
2 Minuti di Lettura
Venerdì 12 Agosto 2022, 13:10 - Ultimo aggiornamento: 13:13

Una piantagione di marijuana, composta da 3.300 piante, estesa su circa 2mila mq e nascosta da un canneto è stata scoperta questa mattina a Barletta dalla guardia di finanza. Tre persone di nazionalità rumena sono state arrestate in flagranza, perché sorprese in attività di irrigazione e manutenzione del terreno. Il sito di coltivazione era dotato di un motore di irrigazione e fornito di fotocamere con sensori di movimento per consentire la vigilanza da remoto.

Le 3.300 piante sono state sequestrate unitamente al materiale utilizzato per la coltivazione. L'arresto per i tre nazionali rumeni è stato disposto dal pubblico ministero e poi convalidato dal gip del tribunale, con l'accusa di produzione di sostanze stupefacenti. Il sequestro è stato registrato come uno dei più grandi mai fatto in Puglia nella provincia di BAT. 

Sesso e droga sui Monti Lattari, triangolo hot con la coca. Giallo da 100mila euro

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA