COVID

Bari, medico viola l'isolamento per Covid: accusato di epidemia e falso

Sabato 27 Marzo 2021
Tanti i medici al lavoro per salvare vite

Ha dichiarato, nero su bianco, di non avere il Covid. Sarebbe uscito di casa nonostante fosse positivo, violando l'isolamento fiduciario imposto dalla normativa emergenziale. Un dirigente medico in pensione del Policlinico di Bari è indagato per epidemia colposa e falso. L'uomo, alcuni giorni fa, avrebbe accompagnato un amico ad una visita presso una commissione invalidi. Una volta lì, un medico della commissione lo avrebbe riconosciuto e, essendo a conoscenza della sua positività al Covid, ha informato la Guardia di Finanza. I militari hanno fatto i primi accertamenti e hanno segnalato la vicenda alla Procura. Al professionista in pensione il pm Gaetano de Bari contesta ora i reati di epidemia colposa e anche il falso per aver sottoscritto, entrando nella sede territoriale della commissione invalidi, un'autocertificazione nella quale dichiarava di non essere positivo al Covid. 

Terni, due ragazzini in fuga dalla Serbia dentro al rimorchio di un camion per cercare la libertà: uno è risultato positivo

 

Covid, viola la quarantena e va al supermercato: denunciato anziano

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA