«Attenta a cosa scrivi»: giornalista minacciata, tre fermati

Domenica 7 Aprile 2019
«Attenta a cosa scrivi»: giornalista minacciata, tre fermati

La giornalista Barbara Ciarcia, collaboratrice del Mattino,  ha denunciato di essere stata minacciata da un uomo, che era in compagnia di altre due persone, per quanto scritto in alcuni suoi articoli. Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio a Castel del Lago, in provincia di Avellino. L'uomo - secondo quanto riferito - si è presentato davanti all'abitazione della cronista intimandole di stare «attenta a quello che scrivi». La giornalista ha immediatamente allertato i carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano che poco dopo hanno fermato tre uomini: la loro posizione è ora al vaglio degli investigatori. 

Sandro Ruotolo, il Viminale gli toglie la scorta: protestano i 5 Stelle

Giornalisti sotto attacco, Federica Angeli si racconta a Bruxelles
 

«L'Ordine dei giornalisti della Campania è al fianco della collega irpina Barbara Ciarcia dopo le minacce subite oggi davanti alla sua abitazione». È quanto scrive, in una nota, il presidente dell'Odg Campania, Ottavio Lucarelli. «L'Ordine ringrazia i carabinieri per il tempestivo intervento - si legge nella nota - Le gravi minacce non fermeranno la collega Ciarcia, impegnata quotidianamente per raccontare la cronaca della provincia irpina».

«Il Sugc e l'Unione cronisti saranno al fianco della collega in qualsiasi sede. È importante che le forze dell'ordine adesso garantiscano la sicurezza di Barbara perché possa continuare a fare il proprio lavoro di cronista senza timore. Il nostro compito adesso è quello di non farla sentire isolata, di illuminare i territori e le storie che lei ha raccontato e, se ci sarà un processo contro i suoi aggressori, ci costituiremo parte civile». È quanto affermano, in una nota, il segretario del Sugc, Claudio Silvestri, e il presidente dell'Unione cronisti campani, Sandro Ruotolo che esprimono solidarietà alla giornalista Barbara Ciarcia.
 

Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 00:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma