Bambina di cinque anni beve cocaina per errore e finisce in terapia intensiva: indagato il padre

L'errore è stato commesso dal padre la sera della vigilia di Natale

Bambina di cinque anni beve cocaina per errore e finisce in terapia intensiva: indagato il padre
2 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Dicembre 2021, 12:35 - Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre, 08:13

Una bambina di cinque anni è stata ricoverata in condizioni gravi dopo aver ingerito per errore una dose di cocaina. E' successo la sera del 24 dicembre a Ravenna. L'errore, secondo quanto riportato dalla stampa locale, sarebbe stato del padre, che avrebbe sciolto nell'acqua la droga al posto del farmaco. A chiamare il 118 è stato lo stesso genitore, ora indagato per lesioni colpose gravi. La bimba è stata trasportata al Sant'Orsola di Bologna e ricoverata nel reparto di terapia intensiva pediatrica. Le sue condizioni sono ora stabili, ma resta sotto osservazione.

Beve cocaina per errore, ricoverata bimba 

Un Natale da dimenticare. Una svista che poteva trasformarsi in tragedia. Il padre ha parlato di errore per il quale non si dà pace: avrebbe cioè accidentalmente versato nell'acqua la polvere della cocaina invece che quella del medicinale, un lassativo o un diuretico. Dopo l'intervento dei medici la bimba non sarebbe in pericolo di vita, ma servirà altro tempo per valutare le sue condizioni generali.

Il Pm Stefano Stargiotti ha intanto aperto un fascicolo per lesioni colpose gravi. Se le accuse fossero confermate, il padre rischierebbe la reclusione da uno a sei mesi. La polizia - intervenuta con le Volanti già in pronto soccorso su segnalazione dei sanitari - sta raccogliendo informazioni anche attraverso la squadra Mobile. Da un primo sopralluogo all'abitazione della piccola compiuto con la Scientifica, sono emerse tracce di cocaina a riscontro della ricostruzione dei fatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA