Bambina di 11 anni azzannata alla gola da un cane lupo cecoslovacco: ricostruite corde vocali e laringe

Bambina di 11 anni azzannata alla gola da un cane lupo cecoslovacco: ricostruite corde vocali e laringe
2 Minuti di Lettura
Lunedì 29 Marzo 2021, 16:45

Bambina di 11 anni azzannata al collo da un cane lupo cecoslovacco: è fuori pericolo e ha recuperato l'uso delle corte vocali lesionati dai morsi. La bimba era stata aggredita lo scorso 27 febbraio in una casa di Cannole, in provincia di Lecce. Grazie a un raro e complesso intervento chirurgico di ricostruzione della laringe e delle corde vocali eseguito dall’équipe Otorinolaringoiatria del Vito Fazzi di Lecce la piccola sta riprendendo gradualmente la sua vita di tutti i giorni.

Cane sbrana la proprietaria incinta, il compagno di lei difende l'animale: «Non va abbattuto»

Cane sbrana e uccide due gemelline di 26 giorni

Tricase, bimbo morto azzannato dal cane: al funerale solo mamma e nonna

L'INTERVENTO

L’intervento è stato eseguito in emergenza quando la bambina, soccorsa dal 118 dopo l'aggressione, era stata presa in carico dal reparto di Rianimazione  diretto dal primario Giuseppe Pulito e poi trasferita in sala operatoria. L’equipe chirurgica di Otorinolaringoiatra diretta dal primario Antonio Palumbo sottopose la bambina a tracheotomia d’urgenza per permetterne la respirazione e provvedendo alla ricostruzione della laringe e delle corde vocali con tecnica microchirurgica. L’intervento, durato circa 3 ore, è risultato estremamente complesso sia perché eseguito su laringe e corde vocali di una 11enne sia per la demolizione subita dall’organo della voce dalla forza della mandibola del cane.

La bambina aveva ripreso gradualmente a mangiare e successivamente anche a parlare. Poi le dimissioni dall’ospedale leccese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA