Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Auguroni piccole balilla», striscione fascista dopo un battesimo a Milano: è polemica

L'episodio dopo il battesimo di due bambine nella chiesa di San Bernardo di Cassina Nuova

«Auguroni piccole balilla», striscione fascista dopo un battesimo a Milano: è polemica
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Aprile 2022, 14:56

Fuochi accesi sulla scalinata della chiesa, applausi e uno striscione con la scritta inequivocabile: «Auguroni piccole balilla». Si è concluso così il battesimo di due bambine nella chiesa di San Bernardo di Cassina Nuova, frazione di Bollate (Milano), dove domenica scorsa alcuni ragazzi hanno accolto in questo modo le bambine e i loro genitori all'uscita dalla chiesa. A denunciare l'episodio i Sentinelli di Milano.

«Al termine di un battesimo nella chiesa di San Bernardo un gruppo di ragazzi ha aspettato genitori e neo battezzata con uno striscione dal … vago sapore fascista» si legge in un post su Facebook, accompagnato, tra i commenti, da un video nel quale viene immortalata la scena.

Mozione Pd: stop ai movimenti neofascisti. Scontro con Fdi, Meloni: «Vogliono farci fuori»

Amelia, la consigliera Tamara Grilli dopo il post su Silvia Romano : «Non sono razzista»

Qualche utente ha spiegato che quei ragazzi «non facevano parte di quel battesimo» e che «non sapevano nemmeno cosa ci fosse scritto su quello striscione» ma che «lo hanno tenuto in mano per gentilezza perché stavano facendo un favore ai parenti delle bimbe che gliel'hanno chiesto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA