Avvocato sottrae denaro dai conti dei clienti malati: rubati 170mila euro

Martedì 9 Ottobre 2018
Avvocato sottrae denaro dai conti dei clienti malati: ha rubato 170mila euro
Un avvocato di Castelli Calepio, nel Bergamasco, si sarebbe appropriato in maniera illecita di 170mila euro, approfittando delle gravi infermità psicofisiche dei clienti di cui era tutore. Per questo oggi la Guardia di finanza di Sarnico e i carabinieri di Bergamo hanno denunciato a piede libero il legale, che nel frattempo è stato sospeso dall'albo.

Le indagini, coordinate dal pm Fabrizio Gaverini, sono partite dalla denuncia di un familiare di una delle vittime, attualmente ricoverata in una residenza sanitaria assistenziale, e che si era insospettito da alcuni movimenti bancari anomali e apparentemente privi di giustificazione. I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire presunti ammanchi sui conti di 4 persone affette da croniche e gravi patologie. Il legale, una volta scoperto, ha risarcito parzialmente le vittime. L'avvocato dovrà rispondere di peculato, avendo agito in qualità di pubblico ufficiale, per effetto del mandato affidatogli dal Tribunale di Bergamo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma