CORONAVIRUS

Avella, il Covid uccide una ragazza: Chiara aveva 17 anni, il dolore del paese irpino

Sabato 5 Dicembre 2020
1
Avella, il Covid uccide una ragazza: Chiara aveva 17 anni, il dolore del paese irpino

Aveva solo 17 anni ed è morta per il Covid. Si chiamava Chiara, era di Avella, ed era ricoverata dal 23 novembre  al Covid Hospital del “Moscati” di Avellino. Avella si era stretta intorno a Chiara e alla sua famiglia: la giovane era affetta da gravi patologie sin dalla nascita. «Chiara è la nostra principessa - aveva detto il parroco del paese  don Giuseppe -. Siamo tutti riuniti in silenzio e in preghiera per lei e per la sua famiglia chiamati ancora una volta ad una dolorosa e difficile prova del destino». Anche il sindaco Domenico Biancardi si era molto interessato a Chiara. 

Napoli, infermiera picchiata al Cardarelli da marito e moglie: «Stai trascurando nostra figlia»

 

L'intera cittadinanza è addolorata per la scomparsa della piccola Chiara che vivrà in eterno nel cuore di chi l'ha amata. RIP

Pubblicato da Avella Notizie su Sabato 5 dicembre 2020


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA