Maltempo, atterraggio d'emergenza a Malpensa: aereo per New York gravemente danneggiato dalla grandine

Maltempo, atterraggio d'emergenza a Malpensa: aereo per New York gravemente danneggiato dalla grandine
2 Minuti di Lettura
Martedì 13 Luglio 2021, 21:35 - Ultimo aggiornamento: 14 Luglio, 15:09

È stato costretto all'atterraggio d'emergenza un Boeing 777-300ER della compagnia Emirates, decollato oggi da Malpensa alle 16.22 in direzione New York e ritornato sulla pista dello scalo lombardo circa 90 minuti dopo. Il velivolo ha riportato gravi danni danni al parabrezza e alla fusoliera a causa della grandinata che in quelle ore colpiva il nord Italia. Secondo quanto ricostruito, grandi chicchi di ghiaccio avrebbero colpito così violentemente l'aereo da costringere il pilota all'atterraggio d'emergenza.

Meteo, maltempo con grandine e nubifragi al Nord e al Centro. A Torino grandinata record

Il Boeing ha lanciato l'allarme dopo soli 5 minuti dal decollo, ma ha dovuto aspettare circa un'ora e mezza prima di poter atterrare a Malpensa. L'aereo ha infatti dovuto smaltire il kerosene a bordo, che superava il limite consentito per l'atterraggio, girando in tondo nella zona (come testimoniano i dati pubblicati da Flightradar24). Alle 18 il velivolo è finalmente riuscito a fare ritorno sulla pista di Malpensa. Dalle foto condivise da "Vola Milano Malpensa" è possibile osservare il parabrezza in frantumi, seri danni al muso e ammaccature più o meno profonde lungo tutta la fusoliera. Illesi personale di bordo e passeggeri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA