Asi per Catania, raccolta fondi a seguito del nubifragio

Asi per Catania, raccolta fondi a seguito del nubifragio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Novembre 2021, 15:10 - Ultimo aggiornamento: 15:11

ASI, Associazioni Sportive e Sociali Italiane, a seguito della disastrosa alluvione nel catanese ha deciso di lanciare una raccolta fondi in favore delle associazioni sportive affiliate del territorio che, all'alba di una lenta e faticosa ripartenza, sono state nuovamente travolte da un evento violento e destabilizzante.

«Quella dello sport è una comunità che si riconosce nei valori della solidarietà. Per questo, la struttura centrale di ASI non poteva rimanere insensibile alle problematiche delle associazioni sportive dei comuni colpiti: un mondo letteralmente stremato dall’emergenza pandemica deve, ancora una volta, rimboccarsi le maniche. Per questo abbiamo deciso di lanciare una raccolta fondi che coinvolgerà tutti i nostri associati, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia stessa”, ha così spiegato il Presidente di ASI, Sen. Claudio Barbaro

Il nubifragio che si è abbattuto su Catania, ha avuto pesantissime conseguenze: strade allagate, la centralissima via Etnea trasformata in un vero e proprio fiume in piena. Piazza Duomo in un lago con il centro rimasto al buio per un blackout. Anche le associazioni sportive del territorio, già colpite da un anno e mezzo di emergenza, hanno subito gravissimi danni alle proprie strutture: inagibili per allagamenti, guasti agli impianti elettrici, infiltrazioni, danni a macchinari e beni strumentali alle attrezzature, ai parquet e ai tatami. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA