Pensionato muore in casa, il cane lo veglia due giorni e lo difende anche dai soccorritori

Mercoledì 24 Aprile 2019 di Vittorino Bernardi
1
Pensionato muore in casa, il cane lo veglia due giorni e lo difende anche  dai soccorritori

VICENZA - Nella serata di domenica, festa di Pasqua, è stato trovato privo di vita steso sul letto il 75enne Arturo Roncaglia. Un vicino di casa nel pomeriggio ha chiamato il 112 perché da un paio di giorni non vedeva l’anziano: a vuoto le scampanellate e le chiamate al telefono. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Schio che hanno aperto l’ingresso e lasciato spazio ai carabinieri della locale stazione che hanno trovato il pensionato steso sul letto con il proprio cane a vegliare la salma, in modo aggressivo. Non è stato facile per carabinieri e sanitari del Suem certificare il decesso dell’anziano per cause naturali tra le 24/36 ore precedenti.

Pranzo pasquale da incubo in Veneto: 8 intossicati dalla salsa della badante ucraina

A rilevare l’aggressività affettiva del cane è l’Enpa Thiene-Schio che ha preso in custodia l’animale per porlo in adozione. «Si chiama Gigio il cane che ha vegliato per ore il suo padrone. All'arrivo dei socorsi l’animale era talmente sotto choc da non permettere a nessuno di avvicinarsi alla salma. Arturo e Gigio vivevano in simbiosi, dormivano assieme in un amore incondizionato. Ora lui è in gabbia e gli eredi? Boh. Adesso che si sente solo trema Gigio, è terrorizzato, ha paura di tutto: temiamo che si lasci morire. Urge una famiglia, ha bisogno di persone con pazienza e tanto cuore. Cerchiamo di fare quello che avrebbe voluto il suo amato padrone». Info per adozione Gigio: 347.2796801, anche con sms e whatsapp.
 

Ultimo aggiornamento: 22:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma