Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Anna Foglietta: il talento in aiuto degli altri. In arrivo MoltoDonna

Anna Foglietta: il talento in aiuto degli altri. In arrivo MoltoDonna
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Giugno 2022, 20:41 - Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 08:37

«Avere senso del proprio limite è fondamentale per rispettare se stessi e gli altri. Siamo esseri umani che fanno gli esseri umani. Anche se un po’ mi costa, questo limite». Parola di Anna Foglietta. E parola d’ordine: fare. Ma fare quello di cui possiamo davvero occuparci e perché possiamo farlo bene. L’attrice, presidente dell’associazione e onlus Every child is my child, si racconta e parla del suo impegno come donna, come madre, come moglie, in un’intervista con Alvaro Moretti, vicedirettore del Messaggero, su MoltoDonna, inserto giovedì in edicola (e disponibile online) con Il Messaggero e con gli altri quotidiani del gruppo Caltagirone (Il Gazzettino, Il Mattino, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia). Vi portiamo a Spoleto, con un’intervista con Maria Teresa Venturini Fendi, presidente della Fondazione Carla Fendi, partner del Festival dei Due Mondi. E vi portiamo su e giù per il Paese raccontandovi il Giro d’Italia femminile, al via il 30 giugno, di cui Il Messaggero è media partner. Scendiamo in costiera Amalfitana per raccontarvi il lavoro delle contadine volanti: le donne che vanno su e giù per i terrazzamenti di limoni inerpicandosi su scale a strapiombo sul mare. È estate e le pagine della moda vi raccontano come scegliere il costume più adatto a voi. È anche l’ultima occasione per rimettersi in forma prima di approdare in spiaggia per le vacanze. ecco quali sono gli esercizi migliori per agire sulla cosiddetta pancetta. Ma come sempre, serve costanza. Buona lettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA