Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Angela Iannotta riabbraccia i figli sette mesi dopo l'intervento per dimagrire che l'aveva mandata in coma

Sette mesi di agonia, sette mesi in cui Angela Iannotta è stata operata varie volte e durante i quali è stata lontana da suo marito e dai suoi tre figli

Ritrova la famiglia dopo sette mesi: finisce l'incubo di Angela Iannotta
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 6 Luglio 2022, 14:07 - Ultimo aggiornamento: 14:31

Si è conclusa con un lieto fine la terribile disavventura che ha coinvolto Angela Iannotta, 29 anni, giovane residente di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) che lo scorso gennaio era finita in coma a causa di una intervento di chirurgia bariatrica con bypass gastrico, un intervento a cui spesso ricorrono le persone che soffono di problemi legati all'obesità e che vogliono dimagrire. L'intervento che aveva indotto il coma della donna era finito al centro di un'inchiesta aperta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, scaturita dalla denuncia dei parenti, per lesioni colpose gravissime in ambito sanitario nei confronti del medico che aveva operato Angela.

Caserta, Angela Iannotta in coma a 28 anni dopo un by pass gastrico. La denuncia del marito: «Colpita da una grave infezione»

La vicenda

Sette mesi di agonia, sette mesi in cui Angela Iannotta è stata operata varie volte e durante i quali è stata lontana da suo marito e dai suoi tre figli. Lo scorso gennaio la giovane 29enne casertana era finita in coma per un intervento chirurgico per dimagrire finito male. La donna aveva deciso nel 2021 di volersi sottoporre a questa delicata operazione, così si era rivolta a un chirurgo specializzato in interventi bariatrci, il dott. Stefano Cristiano. Il chirurgo la opera la prima volta nella Clinica Villa Letizia de l'Aquila a marzo 2021. L'intervento non riesce, Angela nei mesi successivi soffre spesso di febbre, difficoltà respiratorie e nausee continue e il suo dimagrimento, nonostante l'operazione, appare anomalo. Così lo scorso gennaio decide di tornare una seconda volta sotto i ferri sempre operata da Cristiano, ma questa volta nella clinica Villa del Sole di Caserta. Questa operazione se possibile va peggio della prima, la giovane di Santa Maria Capua Vetere subisce uno shock settico a causa del quale va in coma ed è costretta a essere ricoverata d'urgenza il 3 febbraio sempre a Caserta.

Ancona, bullismo a scuola, alunno preso a pugni: dente rotto e occhio nero. Poi i messaggi choc

Il lieto fine

Dopo mesi di sofferenza in un letto d'ospedale e lontana dai suoi tre figli, lo scorso 13 giugno Angela è stata sottoposta al suo ultimo intervento riabilitativo presso l'ospedale Secondo Policlinico di Napoli, dove è stata operata dal dott. Francesco Corcione, ordinario di chirurgia generale all'Università Federico II di Napoli. Un'operazione incredibilmente delicata attraverso la quale sono state ricostruite parti di stomaco, intestino ed esofago, zone che lo shock settico aveva compromesso in maniera irreversibile. In attesa di potersi rimettere del tutto Angela è finalmente riuscita a tornare a casa dove ha potuto finalmente riabbracciare i suoi tre figli e il marito dopo sette mesi di calvario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA