Aeronautica militare, il calendario 2019 decolla con il cosmonauta Villadei

Giovedì 6 Dicembre 2018 di Paolo Ricci Bitti

E' stato il tenente colonnello pilota e cosmonauta Walter Villadei a far decollare il calendario 2019 dell'Aeronautica militare dal tetto dell'ex palazzo dell'Unione Militare coperto dalla Lanterna di Fuksas, quasi un'astronave. Visioni aeree del cuore di Roma per raccontare il cuore degli uomini e delle donne che fanno parte dell'arma azzurra e che «saranno sempre insostituibili e indispensabili nonostante i progressi della tecnologia», ha sottolineato il generale di squadra aerea  Alberto Rosso, Capo di stato maggiore dell' Aeronautica. Il cosmonauta Villadei ha così raccontato attraverso le foto del calendario, che per la prima volta offre anche il fascino della realtà aumentata, le mille attività dell'aeronautica militare che proprio l'anno prossimo sarà di nuovo nello spazio con Luca Parmitano. 
 

«Dodici mesi, dodici pagine con storie e immagini - è scritto nella presentazione del calendario - che sintetizzano come l'Aeronautica militare sia utile al Paese, per difendere a 360 gradi quello che di materiale e immateriale ci identifica e contraddistingue e che è il frutto dell'evoluzione e dello sviluppo sociale, culturale, istituzionale ed economico di una intera nazione. Dodici risposte alla domanda perché siamo utili, concorrendo in modo sinergico con le altre Forze armate e istituzioni dello Stato a garantire quella cornice di sicurezza, in Italia e all'estero, indispensabile al tranquillo svolgimento della vita di tutti i giorni, nel rispetto di quei principi di libertà, democrazia, salvaguardia dei diritti e della dignità dell'individuo che sono i pilastri su cui poggia la nostra identità nazionale».

L' Aeronautica militare, alla presenza anche del sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo e del presidente della commissione Difesa della Camera dei Deputati, Gianluca Rizzo, presenta così il calendario per il 2019, che diventa interattivo grazie a un'applicazione di Realtà aumentata che permetterà di visualizzare ogni mese un video e far sentire il lettore protagonista di una missione. Basta scaricare l'app "Ra" (Rivista aeronautica) e puntare la telecamera del telefonino sulle foto per sentire il rombo degli aviogetti, per partecipare a una missione di difesa aerea o di salvataggio, oppure di salire su un aereo da trasporto che lo porterà lontano al di fuori dei confini nazionali dove operano gli uomini e le donne dell' Aeronautica o nell'abitacolo di un Eurofighter in una missione addestrativa a due volte la velocità del suono. 
 

 

In un secolo di storia aeronautica - afferma nella prefazione il Capo di stato maggiore dell' Aeronautica, generale di squadra aerea Alberto Rosso - l'evoluzione è stata rapidissima ed il progresso travolgente, in un lampo si è passati da timidi e brevi voli ai sistemi aerospaziali più sofisticati e alle altrettanto sofisticate tecniche d'impiego del mezzo aereo. Una predisposizione è stata costante nel tempo ed ha costituito il legante di generazioni e generazioni di aviatori, lo spirito aeronautico, la linfa che alimenta le imprese di modernità, di proiezione coraggiosa al futuro ma anche di altrettanto coraggiosa quotidianità, di silenziosa, umile ma concreta operosità, passione e dedizione. Una continuità culturale ed emotiva che ha portato, tra difficoltà, sofferenze ed entusiasmanti successi, all' Aeronautica Militare di oggi».

Il calendario è un prodotto editoriale realizzato da Rivista Aeronautica - Stato Maggiore Aeronautica, stampato e distribuito dalla società Marchesi Grafiche Editoriali SpA. . , il lettore si troverà nel bel mezzo di 

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 22:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti