ACQUA ALTA VENEZIA

Venezia, «La Ue pronta ad aiutare l'Italia, ma finora nessuna richiesta»

Martedì 26 Novembre 2019
«La commissione è pronta a sostenere l'Italia tramite il meccanismo europeo di protezione civile se necessario, per ora non abbiamo ricevuto nessuna richiesta». Lo ha detto il commissario europeo Christos Stylianides intervenendo nel dibattito al Parlamento europeo oggi a Strasburgo sulla situazione a Venezia.

È in corso a palazzo Chigi il tavolo del cosiddetto «Comitatone» per Venezia, presieduto dal premier Giuseppe Conte. Alla riunione prendono parte tutti i soggetti interessati: i ministri delle Infrastrutture Paola De Micheli, dei Beni culturali, Dario Franceschini, dell'Ambiente Sergio Costa con i vari sottosegretari, il governatore Luca Zaia, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e altri sindaci veneti.

«Il Mose non funzionerà mai, anche se può essere che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte certe cose non le sappia, in ogni caso dobbiamo convincerlo a non attuare l'opera»: a parlare è Marta Canino, delegata dei comitati "No Grandi Nav" e "No Mose", che in questo momento sta manifestando insieme a una quarantina di altre persone, giunte questa mattina con un bus a Roma, davanti a Montecitorio. «Siamo qui a Roma per informare Conte prima che inizino alle 16 i lavori del Comitatone per Venezia, con un documento tecnico che a breve gli consegneremo». Ultimo aggiornamento: 18:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani