Tommaso Corradini, morto a 37 anni nel maxi tamponamento sull'A26. La Caritas: «Era la mente dei nostri tweet»

L'auto delle due vittime è rimasta incastrata tra due tir

Scontro fra auto e tir: morto Tommaso Corradini, u giovane 37enne di Monza
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 9 Febbraio 2022, 06:59 - Ultimo aggiornamento: 07:14

«Ha dato visibilità agli invisibili»: con queste parole, la Caritas ambrosiana di Milano ha dato il suo addioTommaso Corradini, il 37enne di Monza morto nel tragico incidente sulla A26. Il sinistro è avvenuto lunedì mattina nel tratto tra Casale Monferrato Sud (Alessandria) e il bivio con la A21 Torino-Piacenza Brescia, coinvolgendo quattro camion e una quarantina di veicoli. Oltre a Tommaso, ha perso la vita anche Pietro Puricelli, 71 anni di Groppello Cairoli, Pavia, che viaggiava insieme a lui. 

Maxi-tamponamento sull'A26: due morti e almeno 10 feriti, coinvolti 4 camion e 40 vetture. Il testimone: «Urla ovunque»

«Ieri Tommaso - scrive la Caritas di Milano su Twitter -, il nostro social media manager, è morto in un incidente stradale. Oggi vogliamo ricordarlo solare e pieno di vita dedicandogli una preghiera speciale. Con il suo impegno ha dato visibilità agli invisibili. Era la mente dei nostri tweet. Grazie #TommasoCorradini»

L'auto delle due vittime, stando a quanto ricostruito finora, è rimasta incastrata tra due tir e per loro non c'è stato nulla da fare. Sul posto è accorsa la polizia per ricostruire le cause dell'incidente. Oltre dieci persone sono state trasportate in ospedale: due in codice giallo, le altre in codice verde per ferite più lievi. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA