GEORGE FLOYD

George Floyd, arrestata Chiara de Blasio la figlia del sindaco di New York. Il padre: «Vuole un mondo migliore»

Lunedì 1 Giugno 2020
Goerge Floyd, arrestata Chiara de Blasio la figlia del sindaco di New York

Chiara de Blasio, la figlia 25/enne del sindaco di New York, è stata arrestata sabato sera in una protesta a Manhattan per la morte di George Floyd. Lo scrive il New York Post, citando le forze dell'ordine. La giovane è finita in manette dopo che la polizia ha dichiarato illegale un assembramento tra la 12ma strada e Broadway, dove erano scoppiati alcuni tafferugli ed erano state bruciate auto delle forze di sicurezza.

«Voglio bene a mia figlia. L'unica cosa che vuole è fare del bene per il mondo: vuole un mondo migliore e più pacifico», ha detto il sindaco Bill de Blasio, commentando l'arresto di sua figlia Chiara durante le manifestazioni per George Floyd.

Chiara de Blasio, 25 anni, è stata fermata durante una manifestazione non autorizzata tra la 12th Street e Broadway nella Lower Manhattan. Probabilmente ha bloccato il traffico e si è rifiutata di spostarsi quando i poliziotti l'hanno intimata. Agli agenti non ha detto di essere la figlia del sindaco. Chiara si è laureata nel 2016 alla Santa Clara University. 

Domenica, il sindaco aveva dichiarato che gli «agitatori anarchici hanno un programma esplicito di violenza, sono poche persone ma ben organizzate». 

Coronavirus, a Roma dal 3 giugno controlli in stazioni e aeroporti


 
George Floyd, camion sulla folla a Minneapolis: l'autista rischia il linciaggio
 

 
 

 

Ultimo aggiornamento: 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA