MILANO

Lombardia, scontri e proteste sotto alla Regione. Antagonisti pretendono di sfilare in corteo

Mercoledì 27 Maggio 2020
Lombardia, scontri e proteste sotto alla Regione. Antagonisti pretendono di sfilare in corteo

Lombardia, scontri e proteste sotto la Regione, a Milano, con i manifestanti, affiancati dai Carc (il Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza - per il Comunismo), che chiedono di sfilare in corteo: «Vogliamo condizioni di vita dignitosa». Corteo vietato, e gli agenti di polizia stanno bloccandone la partenza. I manifestanti dei sindacati di base e dei centri sociali, riuniti sotto il Palazzo di Regione Lombardia, a Milano, sono schierati e vorrebbero partire. Di fronte a loro, un cordone di polizia e carabinieri con caschi e scudi. Le misure di sicurezza per il contenimento al coronavirus al momento impediscono cortei consentendo solo presidi. I manifestanti, oltre seicento, sono assembrati e vicinissimi alle forze dell'ordine a cui gridano: «Voi siete onesti fateci passare. Abbiamo il diritto di manifestare».

Igor il russo, confermato l'ergastolo a Bologna per i due omicidi

Castellacci: «La serie A riprenderà, ma con questo protocollo difficile possa concludersi»
 

 


 
 
 
 

 

Ultimo aggiornamento: 21:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA