Benedetta Rossi insultata su twitter perdona l'hater: «Mi ha chiesto scusa, ora lasciatelo in pace»

Mercoledì 15 Aprile 2020
Benedetta Rossi insultata su twitter perdona l'hater: «Mi ha chiesto scusa, ora lasciatelo in pace»

Benedetta Rossi, la famosa foodblogger di Fatto in casa da Benedetta, è stata vittima di un attacco da parte di un hater su twitter al quale ha risposto a tono, con parole molto dure. La sua risposta ha colpito nel segno, tanto che a distanza di poche ore il ragazzo che l'aveva attaccata dandole della "orrenda" e "cessa" si è scusato con una mail che Benedetta Rossi ha pubblicato sul suo profilo twitter, accettando le scuse.

Benedetta Rossi, la food blogger, reagisce contro un hater su Twitter: «Imbecille»

«Questa mail è di Luka, il ragazzo che mi aveva insultato. Mi ha chiesto scusa privatamente, io ho accettato le sue scuse e l'ho ringraziato. Per me questa storia si chiude qui. Ora vorrei che Luka venga lasciato in pace: ci vuole molto più coraggio a scusarsi che ad insultare», scrive la foodblogger e allega uno screenshot della mail ricevuta. Questo il testo:

«Buongiorno sono il ragazzo che ha scritto il famoso tweet. Sono qui per chiederle scusa, non so se leggerà o meno questa e-mail, ma è l'unica via che ho per scriverle. Le chiedo scusa perché ho capito il male che hanno potuto creare le mie parole e quanto queste siano state travisate da altri utenti, creando così un disastro. Ora, non voglio giustificare ogni singola parola. Vorrei solo chiarire che non voleva essere un'offesa a lei come persona, e nemmeno a lei in quanto donna. Il mio è stato uno stupido sfogo, che a dirla tutta non so nemmeno da dove sia uscito, che è esploso e voi avete fatto benissimo a riprendermi. Avrei fatto la stessa cosa. Quello che vorrei farle sapere è che io di certo non sono un bullo, anzi molte volte sono io il primo a difendere chi viene attaccato, sicuramente non sono nemmeno misogino in quanto nella mia famiglia sono circondato da donne. Comprendo di aver fatto una cavolata e di essere stato maleducato. Le chiedo umilmente scusa». 


 

Ultimo aggiornamento: 13:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA