Coronavirus, Anna Wintour annuncia il rinvio del Met Gala previsto a New York il 4 maggio

Martedì 17 Marzo 2020
Anna Wintour

E' il red carpet più glamour dell'anno, ma per vederlo bisognerà aspettare l'anno prossimo. Le voci si rincorrevano da settimane e ora è ufficiale: a causa dell'emergenza sanitaria legata al coronavirus, il Met Gala, il party di beneficenza che anima ogni anno il Metropolitan Museum di New York è stato rimandato a data da
destinarsi. L'appuntamento riservato ad addetti ai lavori e celebrities di tutto il mondo, era previsto il prossimo 4 maggio e avrebbe inaugurato la retrospettiva 
About Time: Fashion and Duration

Meghan Markle parteciperà al prossimo Met Gala, il New York Post: «Sarà sola, senza Harry»

Ad annunciare il rinvio è stata la direttrice di Vogue Usa e presidente dell'evento, Anna Wintour,  in un articolo su Vogue.com nel quale manifesta, tra l'altro, il suo endorsement per Joe Biden alle prossime elezioni presidenziali: «Un giorno - ha spiegato Wintour - che non sarà nei tempi previsti, verrà aperta la mostra del Costume Institute About Time» ma «a causa dell'inevitabile e responsabile decisione del Metropolitan Museum di chiudere le sue porte sia la mostra sia il gala di apertura verranno posticipati a data da destinarsi».«Nel frattempo - ha assicurato Wintour ai suoi lettori - vi daremo un'anteprima di questa straordinaria mostra nel nostro prossimo numero di maggio».

Ultimo aggiornamento: 15:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani