Scimmie costrette a fare pesi e flessioni per i turisti dello zoo. La rabbia degli animalisti

Lunedì 16 Marzo 2020 di Remo Sabatini
La scimmia costretta a fare pesi e flessioni per intrattenere i turisti (immagini pubblicate da Peta Asia su You Tube)

Se non fossero a colori, quelle drammatiche immagini, potrebbero tranquillamente passare per un vecchio documento filmato ingiallito dal tempo. E invece no. Lo show, con annesso desolante dietro le quinte, è "fresco di stampa". Protagoniste dello spettacolo, le scimmie che, in uno zoo dell'isola di Phuket, in Thailandia, sono state filmate di nascosto da alcuni turisti rimasti allibiti.

Ecco il cagnolino “attore” che sta facendo sorridere il web

L'appello di Magalli col gattino Lillo:

Tra le stelle dello show, Ning Nong, un maschio di 4 anni che, come illustrato dalle immagini diffuse da PETA Asia, l'associazione internazionale che si occupa di salvaguardia animale, è tenuto a catena dal suo addestratore che lo costringe al sollevamento pesi, a flessioni di vario genere ed a volare a canestro che neanche un campione della NBA. Il tutto e probabilmente molto di più, per intrattenere i turisti e incassare laute mancie. Inutile poi, come dichiarato dall'associazione e da diversi turisti, commentare lo stato degli animali così come quello degli ambienti che li "ospita", logori e sudici. Basti pensare che, al di fuori dei momenti di spettacolo e allenamento, le scimmie sono letteralmente riposte in gabbie così piccole che le contiene a malapena. Prassi vuole poi, che agli animali protagonisti degli spettacoli, siano tolti i denti. Già, la sicurezza prima di tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani