CORONAVIRUS

Coronavirus, cambia anche Pokemon Go: ora si può giocare in casa

Venerdì 13 Marzo 2020 di Giampiero Valenza
1
Il Coronavirus "contagia" anche Pokemon Go. Il popolare gioco in realtà aumentata si adegua alle nuove indicazioni anti-contagio e, proprio per evitare di aumentare il numero di infetti, decide di cambiare, seppur temporaneamente, alcune regole.

Infatti, è possibile continuare a giocare con Pikachu e compagni senza muoversi da casa e andare in giro. Si stanno riducendo le distanze delle incubatrici, quindi ci saranno più probabilità di trovare cove anche a stretta distanza. 

Niantic, l'azienda che sviluppa il gioco, ha scelto di aumentare il numero di personaggi che si potranno trovare senza girare per vie e parchi. Inoltre, gli sviluppatori hanno messo sullo store gli incensi che attirano i Pokemon a un prezzo scontato allungando i tempi della loro durata. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani