CORONAVIRUS

Coronavirus, poliziotto della scorta di Salvini positivo. Lui tranquillizza: «Sto bene»

Venerdì 6 Marzo 2020
Coronavirus, poliziotto della scorta di Salvini positivo

Un poliziotto della scorta di Matteo Salvini è risultato positivo al Coronavirus. A quanto apprende l'Andkronos, si tratta di un agente del dispositivo di sicurezza che non è stato a stretto contatto con il leader della Lega nell'ultimo periodo nè in auto nè accanto a lui. Per gli altri colleghi della scorta è scattata la quarantena di 14 giorni. Salvini, informato del caso di positività, si sarebbe detto tranquillo e pronto a sottoporsi a tampone se necessario e se gli verrà richiesto.

CORONAVIRUS IN ITALIA, I DATI AGGIORNATI SU MORTI E CONTAGI
 

Il leader della Lega Matteo Salvini dopo la conferenza stampa di questa mattina in Senato a Roma con Giorgia Meloni e Antonio Tajani è salito su un aereo per Milano. E intorno alle 16 ha postato un selfie: «Appena atterato in una Linate deserta, oro corro in Regione Lombardia per continuare a lavorare con i sindaci, cittadini, medici, volontari e lavoratori delle zone più colpite dal virus. Grazie a chi non si arrende».

LE PAROLE DI SALVINI
«Sto bene, non sono mai stato a contatto col ragazzo della Polizia che potrebbe essere positivo, e ovviamente farò tutto quello che le Autorità sanitarie mi chiederanno di fare, come ogni altro cittadino». Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini su Fb.

Il post su Facebook:
«Sto bene, non sono mai stato a contatto col ragazzo della Polizia che potrebbe essere positivo, e ovviamente farò tutto quello che le Autorità sanitarie mi chiederanno di fare, come ogni altro cittadino. Chi riesce a fare polemica anche su una possibile malattia, in alcuni casi arrivando ad augurarmi la morte, non merita risposta, al massimo un sorriso. GRAZIE per i tanti messaggi, adesso mangio piselli, pomodori e carne cruda, poi torno al telefono con sindaci e medici in prima linea contro il virus. Nell'ultimo periodo il poliziotto non è stato a stretto contatto con Salvini. Che assicura: "Pronto a fare il tampone" »
 

 

Ultimo aggiornamento: 22:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani