Presentata la McLaren MCL35. Obiettivo, mantenere il quarto posto tra i costruttori

Giovedì 13 Febbraio 2020 di Massimo Costa
La nuova McLaren MCL35 a motore Renault per Sainz e Norris
Nella sede di Woking, la McLaren ha mostrato la MCL35. Una presentazione accurata, sobria, senza tanti fronzoli. Quarta nel mondiale costruttori 2019, la squadra di Zak Brown diretta da Andreas Seidl intende come minimo riconfermarsi in tale posizione anche quest'anno. Ma le ambizioni non mancano soprattutto in vista del 2021 quando la McLaren sposerà la power unit Mercedes in luogo dell'attuale motore Renault. I colori della MCL35 rimangono quelli che furono scelti da Bruce McLaren, fondatore della squadra che da 57 anni è presente nel Mondiale F1. Un dato importante: sono ben otto i nuovi partner commerciali sfoggiati dal team inglese, il ché porta il totale a trentotto sponsor che supporteranno la McLaren.

Carlos Sainz, protagonista di un eccellente 2019, ha commentato: "E' un gran giorno per noi. Ho seguito da vicino la progettazione della MCL35 e conosco bene gli sforzi fatti e la tanta passione che ci accomuna. Molti possono pensare che il 2020 sia un anno di attesa in vista delle nuove regole del 2021, ma vi posso assicurare che in McLaren dopo la conclusione dell'ultimo Gran Premio dello scorso anno ad Abu Dhabi, abbiamo spinto il bottone 'reset' e lavorato duramente per migliorare ogni singolo dettaglio della nostra monoposto. Il gran salto in avanti compiuto la scorsa stagione ci ha dato grandi motivazioni, ma allo stesso tempo dobbiamo rimanere concentrati sui nostri obiettivi. L'ambizione mia personale e della squadra è quella di fare un altro passo in alto nel corso del campionato".

Lando Norris è risultato uno dei migliori rookie apparsi in F1 negli ultimi anni: "La livrea aggiornata della MCL35 è fantastica e penso che piacerà molto ai nostri tifosi. Un duro lavoro di sviluppo è stato compiuto dalla squadra e per me e Carlos è un onore essere coinvolti in questo progetto. La mia stagione da rookie è stata incredibile, ho imparato tanto dalla squadra e da Sainz. Ora mi sento più preparato e confidente come pilota e lo dimostrerò ai miei ingegneri nel corso del campionato. Siamo consapevoli di quanto sarà difficile mantenere la posizione conquistata nel 2019 nel mondiale costruttori, ma sono curioso di vedere dove ci posizioneremo nei primi test di Barcellona".

Non hanno mancato di prendere la parola il boss Zak Brown, il quale ha spiegato come la crescita della McLaren abbia contagiato con tanta energia tutti gli uomini della squadra. e il team principal Andreas Seidl: "Ieri sera, abbiamo dato la possibilità a tutti i nostri dipendenti di vedere in anteprima la MCL35 ed è stato un bel momento. Sarà una dura stagione, niente arriva facilmente in F1 e la competizione a centro gruppo sarà notevole". Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio, 16:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua