Gene Reynolds, addio al regista della serie tv “M*A*S*H"

Mercoledì 5 Febbraio 2020
Un'immagine della serie tv
L’attore, sceneggiatore, regista e produttore statunitense Gene Reynolds, famoso come creatore della serie tv M*A*S*H, è morto lunedì scorso al Providence Saint Joseph Medical Center di Burbank, in California, all’età di 96 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dal Directors Guild of America, il sindacato dei registi americani, di cui è stato presidente dal 1993 al 1997.

Reynolds è stato il regista di numerose serie tv, molte delle quali prodotte da lui stesso, come Il padre della sposa, Io e i miei tre figli, I forti di Forte Coraggio, Gli eroi di Hogan, Room 222. Oltre a dirigere 24 episodi di M*A*S*H, Reynolds con Larry Gelbart è stato il creatore della serie tv della Cbs basata sul romanzo di Richard Hooker e ispirata all’omonimo film di Robert Altman del 1970. Il telefilm è andato in onda dal 17 settembre 1972 al 28 febbraio 1983 per un totale di 11 stagioni e 251 episodi. M*A*S*H è una tragicommedia incentrata sulle vicissitudini del 4077th Mobile Army Surgical Hospital (ospedale chirurgico da campo dell’Esercito) in Corea. Come regista della serie, Reynolds è stato nominato sette volte agli Emmy Award. Iniziò la carriera come baby attore per la major Mgm, ottenendo un ruolo importante nel film L’incendio di Chicago (1938) di Henry King. Dopo aver recitato in un’ottantina di titoli fino alla fine degli anni ‘50, si è dedicato in seguito alla regia e alla produzione televisiva.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi