Spello, va in cerca di tartufi e trova un residuato bellico

Sabato 25 Gennaio 2020 di Giovanni Camirri

SPELLO - Va in cerca di tartufi e trova un residuato bellico. E’ accaduto venerdì in zona Prato. La scoperta, come detto, è stata fatta da un cercatore di tartufi che, stando a quanto risulta, mentre era a caccia della pregiata trifola ha trovato invece un grosso proiettile molto datata. Immediatamente ha fatto scattare la segnalazione che ha visto l’arrivo sul posto della polizia locale di Spello e dell’assessore all’urbanistica e lavori pubblici Enzo Napoleoni. La zona, come da specifiche procedure, è stata transennata e del rinvenimento è stata datata informazione agli organi competenti per le successive disposizioni del caso. Come sempre accade in  queste situazioni l’ordigno bellico sarà esaminato dagli artificieri specializzati (solitamente interviene l’Esercito) che ne valuteranno la pericolosità, il potenziale esplodente e la capacità di attivazione. Solo dopo queste essenziali verifiche preliminari si potrà capire come l’azione di rimozione e smaltimento dell’ordigno verrà effettuata. 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi