Droga, Lamorgese: «In consiglio dei ministri inasprimento delle pene per i pusher»

Lunedì 9 Dicembre 2019
3
Droga, Lamorgese: «In consiglio dei ministri inasprimento delle pene contro i pusher»

Giro di vite nei confronti dei pusher. Lo annuncia il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, a Torino per la firma dell'Accordo per la sicurezza integrata. «Noi siamo per la certezza del diritto e della pena e quindi nel prossimo Consiglio dei ministri porrò la questione dell'inasprimento della pena per chi reitera il reato di spaccio», spiega il ministro. «Quando un pusher viene arrestato ritrovarlo il giorno dopo nello stesso angolo di strada a delinquere scoraggia i cittadini e demotiva anche le forze dell'ordine che fanno un'attività' complessa - ha detto il ministro - per questo nei tempi e nei modi giusti porrò il problema almeno in fase di reiterazione del reato».

Roma, Lamorgese: «250 agenti al giorno contro piazze di spaccio»

«Certo non possiamo portare in carcere tutti quelli che arrestiamo perché modificare la norma in questi termini sarebbe complicato, ma almeno in fase di reiterazione del reato è un impegno che adotteremo non solo per coerenza con le norme ma anche per rispetto a cittadini e forze dell'ordine», ha concluso il ministro. 

Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 00:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi