I tifosi insultano i sostenitori avversari
e lanciano tappi di fumogeni: società multata
Le decisioni del Giudice Sportivo

Giovedì 5 Dicembre 2019 di Michel Saburri
Cartellini
RIETI - Queste le decisioni del giudice sportivo per le gare disputate lo scorso fine settimana nei campionati di Promozione, Prima, Seconda e Terza categoria.

Promozione. Un turno a Daniele Vitale (Amatrice).

Prima categoria. Multa di 100 euro a Castelnuovo di Farfa “perchè propri sostenitori nel corso del secondo tempo ed in più occasioni rivolgevano all'arbitro espressioni offensive”. Una giornata a Gabriele Moiani (Atletico Sabina), Andrea Antonacci (Alba Sant’Elia), Diego Selli (Poggio Fidoni).

Seconda categoria. Un turno a Emanuel Maceroni (Atletico Torano), Luigi Romano e Luca Franchi (Sporting Corvaro), Stefano Aureli (Posta), Fabrizio Boccanera (Cittareale), Mattia D’Angeli e Tiziano Mei (Poggio San Lorenzo).

Terza categoria. Multa di 100 euro a Real Gavignano Ponzano “perchè propri sostenitori, per tutto il corso della partita, in campo avverso, rivolgevano ai giocatori avversari pesanti insulti e lanciavano in campo, senza colpire, tappi di fumogeni, rivolgendo all'arbitro insulti e minacce. Alcuni di loro venivano in contatto con i tifosi avversari, generando un parapiglia, subito sedato dalla forza pubblica”. Multa di 50 euro a Santa Maria Calcio “Perchè propri sostenitori generavano un parapiglia con la tifoseria avversaria subito sedato dalle forze dell'ordine”. Tre turni a Federico Malizia (Real Gavignano Ponzano) “Espulso per aver insultato l'arbitro, mentre si allontanava dal campo,gli rivolgeva espressione offensiva e lo applaudiva ironicamente”. Due giornate a Riccardo Antonicoli e Mattia Recchia (Real Gavignano Ponzano). Un turno a Valerio Cavalli (Real Vazia). © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani