Raiplay riparte da zero: nuovo look e funzioni dal 4 novembre con lo show di Fiorello

Mercoledì 16 Ottobre 2019 di Costanza Ignazzi

L'ora X scoccherà il 4 novembre: Raiplay si rinnova e diventa più moderna, più ricca e più fruibile. La app con nuova grafica, menu semplificato e ricerca più intuitiva sbarcherà su tutti i device ma, soprattutto, Raiplay diventerà un vero e proprio canale OTT che proporrà sia programmi in diretta che contenuti on demand e vere e proprie esclusive: si parte proprio il 4 novembre con "Viva Raiplay" di Fiorello, "testimonial" dell'operazione che andrà in onda alle 20.30 anche su Rai1 per poi proseguire, dal 13 novembre, solo sulla piattaforma. 

Fiorello torna in Rai: «Sarò il testimonial di Raiplay»

L'obiettivo è un «OTT puro, con un'offerta autonoma ma seguendo sempre la vocazione del servizio pubblico», fanno sapere in Rai. Un'operazione mai tentata prima in questi termini: «Raiplay è ripartita da zero: è la prima volta - spiega il CTO Rai Stefano Ciccotti - che un broadcaster pubblico di tali dimensioni porta a termine un'operazione simile». 

La nuova interfaccia sarà simile a quelle delle altre tv on demand: «Ma non rincorriamo Netflix - precisano in Rai - semplicemente abbiamo guardato alle migliori esperienze disponibili». Collegandosi, un'immagine full-width mettterà subito in evidenza i nuovi arrivi: poi attraverso il menu di ricerca si potrà surfare tra i vari programmi, fiction, film, ma anche le teche Rai e seguire le trasmissioni in diretta. I nuovi colori, font e icone sono state studiate insieme al Politecnico di Milano e particolare attenzione è dedicata alla tv per bambini che, in un secondo momento, avrà la propria homepage. La sfida è anche raggiungere nuove fasce di target, notoriamente la parte di utenza che, magari a causa dell'età, è ancora totalmente fuori dalle nuove dinamiche di streaming. Ma soprattutto, l'obiettivo è garantire, come da servizio pubblico, equità di accesso tramite accordi con i player globali. In futuro, attraverso accordi con i principali marchi di Smart Tv, la app Raiplay potrebbe diventare direttamente inclusa nel menu iniziale senza necessità di cercarla sugli store e scaricarla. 

Tra le novità immediate invece la funzione Restart, che darà la possibilità di tornare all'inizio del programma: si potrà inoltre passare da un device all'altro senza interrompere la visione e ricevere suggerimenti in base ai propri gusti attraverso il nuovo servizio di personalizzazione. Personalizzazione che potenzialmente riguarderà, nel futuro, anche la pubblicità. I numeri di partenza sono positivi: per ora Raiplay conta 12,4 milioni di utenti registrati e 12 milioni di app scaricate: sia i video visti che le ore di visione sono in aumento (il 75%) rispetto al 2018. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma