Roma, girava con 39mila dosi di hashish in una borsa di vimini, 19enne ai domiciliari

Roma, girava con 39mila dosi di hashish in una borsa di vimini, 19enne ai domiciliari
1 Minuto di Lettura
Giovedì 10 Ottobre 2019, 14:32

È stato fermato da militari della Guardia di finanza  durante un normale controllo a un posto di blocco stradale. Nel corso della perquisizione nell'auto è stato sorpreso con 39mila dosi di hashish, dieci panetti in tutto per quattro chili e mezzo. I finanzieri hanno arrestato F.L., 19enne romano: in casa aveva anche marijuana, un bilancino di precisione e un coltello per tagliare la sostanza ed è stato condannato ai domiciliari con il beneplacito del padre, chiamato in aula dal giudice per dare il proprio consenso a far scontare la detenzione nell'abitazione a Ciampino, dove vive insieme alla moglie e mamma del ragazzo. Un giovanissimo incensurato e già «inserito in ambiente malavitoso», secondo il giudice, che avrebbe preso la droga proprio ieri in zona Tiburtino per custodirla, forse venderla, in cambio di una somma data come acconto. I finanzieri lo hanno sorpreso con il carico a un posto di blocco in via Sacco e Vanzetti, trovandogli l'hashish e il resto in casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA