Pamela Prati, la rivelazione di Simona Ventura: «Io le credo, dovevo essere la sua testimone di nozze»

Lunedì 23 Settembre 2019
Pamela Prati, la rivelazione di Simona Ventura: «Io le credo, mi chiese di fare da testimone di nozze»

Pamela Prati raccoglie consensi. Nel corso dell'ultima puntata di "Non è l'Arena", l'ex stella del Bagaglino ha ricevuto l'appoggio di Simona Ventura, che ha svelato una serie di dettagli inediti sull'ormai interminabile vicenda "Prati Gate". «Pamela per me è una persona speciale – ha raccontato la Ventura ai microfoni di Massimo Giletti - Lei mi aveva parlato di questo suo amore. Voleva che io fossi la sua testimone. Le ho detto che con Amici e Temptation Island Vip forse non ci sarei stata».

LEGGI ANCHE Pamela Prati a "Non è l'arena": «Mark Caltagirone? Ho mentito per amore, credevo nella favola»
 


Super Simo ha confessato di aver creduto alla Prati e, ancora oggi, di non dubitare della sua onestà: «Non ho mai creduto nella sua malafede. Ho creduto molto alla sua buona fede. Quando ho visto il programma della Sciarelli ho capito che esisteva un sistema di questo tipo». Simona Ventura fa riferimento all'enorme finzione messa in scena da Pamela Perricciolo e Eliana Michelazzo, ex agenti della Prati, che avevano provato a fare qualcosa di simile anche con lei: «Mi hanno contattato quando ero in un momento particolare, quando mi ero lasciata con il mio compagno con il quale sono stata 8 anni. È stato un caso? Non saprei. Io penso che Pamela debba circondarsi di donne che amano le donne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma