Uccise la ex a coltellate: si suicida in carcere a Rossano in Calabria

Giovedì 20 Giugno 2019
​Varese, uccise la ex a coltellate: si suicida in carcere a Rossano in Calabria

Tragedia a Milano. Arturo Saraceno, 36enne condannato a 16 anni per aver ucciso la ex fidanzata Deborah Fuso, tre anni fa a Magnago (Milano), si è ucciso nel carcere di Rossano (Cosenza) - come riferito dai media locali - impiccandosi con la cintura dell'accappatoio.

Lo ha confermato il suo avvocato, Daniele Galati, il quale ha dichiarato di voler «far luce sull'accaduto, dato che avrebbe dovuto essere piantonato a causa dei pregressi tentativi di suicidio».

Saraceno aveva chiesto e ottenuto il trasferimento dal carcere di Busto Arsizio (Varese) a quello di Rossano per poter ricevere le visite dei suoi familiari, residenti in Calabria.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma