Inchiesta su Apple, Google, Amazon e Facebook: crollo a Wall Street

Lunedì 3 Giugno 2019
1
Inchiesta su Apple, Google, Amazon e Facebook: crollo a Wall Street
 Anche Apple potrebbe finire nel mirino del Dipartimenento Giustizia Usa come Google. Lo spettro ha fatto improvvisamente accelerare al ribasso il titolo del produttore di iPhone, che al Nasdaq cede il 2,5% a 171 dollari. Secondo Reuters, la Giustizia Usa ha ottenuto il diritto di lanciare un'inchiesta antitrust sul gruppo di Cupertino (California). L'indiscrezione è giunta nello stesso giorno in cui altri voci hanno riferito che il dipartimento americano di Giustizia ha ottenuto l'autorità per indagare su Google e la Federal Trade Commission statunitense si è aggiudicata il diritto di iniziare una potenziale inchiesta su Facebook per capire se il social network ha commesso pratiche monopolistiche. La Ftc potrebbe indagare anche su Amazon.



Lo scrive il Wall Street Journal, secondo cui la Ftc si è aggiudicata una tale giurisdizione come parte di un accordo che permette alla Giustizia Usa di accendere i fari sulla controllata di Alphabet. La Ftc e il dipartimento hanno l'autorità di fare rispettare le leggi antitrust e talvolta si mettono d'accordo su chi debba indagare su determinati soggetti. La Ftc sta già indagando su Facebook per violazioni sospette della privacy legate allo scandalo Cambridge Analytica, caso che potrebbero costare al gruppo di Mark Zuckerberg fino a 5 miliardi di dollari. Il titolo Facebook ha accelarato al ribasso e perde il 6,8% a 165,78 dollari, minimi di giornata. Da inizio anno ha guadagnato quasi il 30% ma negli ultimi 12 mesi ha ceduto oltre il 12%.
Ultimo aggiornamento: 4 Giugno, 13:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma